Talee e semine autunnali
I migliori consigli per la semina

Storie dell'orto 15 ott 2018

Quando le giornate si accorciano e diventano meno roventi, sono una persona felice, adesso devo tirarmi su le maniche perché i lavori da fare sono tanti ed il tempo stringe, ma è anche tempo di scaldare il viso dai raggi obliqui del sole, alla luce settembrina che filtra attraverso le foglie degli alberi.

Ogni anno è come una “seconda primavera” che ci permette di seminare il prato oppure dei fiori che staranno nella serra fino alla prossima vera primavera, oppure fare le talee alle rose tanto amate ed alle salvie ornamentali.

Io seguo il calendario biodinamico di Barbanera, è preciso e dettagliato, ma si possono utilizzare altri metodi, come ad esempio la luna crescente per le talee e la semina del prato con fiori selvatici per aumentare la biodiversità.

Vuoi Informazioni?

Invia adesso la tua richiesta.

info@ilcardoblu.it